Mosca
Avanti - DMC - Benvenuto in RussiaDestinazioni di viaggioNatale e CapodannoMaslenitsa (Carnevale)l’Anello d’OroTransiberianaCattedrale di San BasilioFestival “Spasskaya Bashnya”EpifaniaGrande festa “Circle of light”
Sono quasi 870 anni che Mosca, come un’entità viva, accoglie in sé la molteplicità delle epoche storiche, passando dalla Rus imperiale a una confortevole provincialità fino alla grandiosità staliniana dei suoi viali e dei suoi grattacieli. In ogni epoca Mosca è sempre stata la Musa di molti scrittori russi, continuando a essere tuttora una fonte d’ispirazione per gli artisti contemporanei.
Maslenitsa (Carnevale)
Quest’antica festa russa si protrae dalla fine dell’inverno fino all’inizio della primavera, ed è la più importante dopo quelle di Capodanno e di Natale. A Carnevale si usa bruciare giganteschi fantocci di paglia e correre in slitta sulla neve, ma soprattutto divorare tonnellate di bliny con tutti i tipi di farcitura, che vi suggerisce la fantasia: dal tradizionale caviale rosso al mirtillo rosso con salsa alla menta. Il Carnevale si festeggia per una settimana intera in tutta la Russia, perció un turista può scegliere tra un’infinità di opzioni: dalle finte battaglie per conquistare una città di neve in Siberia ai combattimenti tra oche nelle città dell’Anello d’Oro.
Le tenute di campagna di poeti e scrittori
I poeti e scrittori russi amano l’autunno. L’autunno è libertà, quiete. È quell’istante fugace, quasi impercettibile, in cui lo splendore della natura estiva si dissolve rapidamente, preannunciando l’arrivo dell’inverno. Il cosiddetto “autunno dorato” è la stagione migliore per visitare la residenze estive di poeti e scrittori russi, la maggior parte dei quali visse nelle loro tenute di campagna tutto l’anno.
Pskov - Mosca - Nizhnij Novgorod