La Festa delle fontane a Peterhof
EventiSan PietroburgoPeterhof
Quando: Cerimonia di apertura a maggio, cerimonia di chiusura a settembre. Le 147 fontane di Peterhof, che aggiungono un elemento di spettacolarità al già grandioso complesso del palazzo e del parco, aprono e chiudono suggestivamente ogni anno la primavera. Con l'accompagnamento di musiche composte da artisti russi, danze, colpi di cannone sparati a salve e i fuochi d’artificio, questa splendida festa porta i livelli di entusiasmo al massimo.
San Pietroburgo
San Pietroburgo considerata tra le più belle città al mondo, continua a esercitare un fascino senza tempo. La città è stata teatro di numerosi eventi storici. Proprio in quelle stesse strade dove oggi beviamo il caffè o facciamo una passeggiata ammirando il tramonto sui tetti di San Pietroburgo, in passato si sono svolte rivoluzioni, complotti, spargimenti di sangue. In pochi si rendono conto che queste vie hanno visto passare Pietro il Grande, la famiglia imperiale e gli artefici della Rivoluzione russa. La città continua a conservare ancora oggi i suoi personali e silenziosi testimoni: le statue di pietra che sovrastano gli edifici, le cattedrali, i ponti e le strade.
Peterhof
Peterhof è giustamente chiamata la “Versailles Russa”, era la principale residenza estiva degli zar. Situata sulla costa meridionale del Golfo di Finlandia, vicino al mare e a 30 chilometri da San Pietroburgo. La costruzione del Gran Palazzo iniziò sotto il regno di Pietro I quale sua residenza estiva, progettata dall’architetto francese Leblond e proseguita all’insegna del Rococò con Bartolomeo Rastrelli. Gli elementi che più colpiscono i visitatori sono la monumentale Scala Cerimoniale, il lussuoso Salone da Ballo, la camera privata di Pietro I, lo studio in quercia e la sala del trono. Il parco lascia estasiati, con palazzetti, monumenti, padiglioni sparsi negli splendidi giardini e il famoso complesso con ben 150 fontane e tre cascate, decorate con statue dorate.