Vyborg
Attrazioni San Pietroburgol'Anello d'Argento
Vyborg è da sempre una città con una sua inconfondibile identità, quasi un fantasma, difficile da incasellare in coordinate nazionali o temporali. Non è europea e non è russa, non è né medievale né moderna; la definizione più azzeccata per questa città è probabilmente "romantica".

L'antico centro, con la fortezza e le strette viuzze, i numerosi palazzi del modernismo scandinavo, il parco inglese Mon repos, di stile neogotico, il porto marittimo: tutto è in qualche modo pervaso da uno spirito romantico e malinconico.
Le Cronache di Vyborg hanno subito mille rovesci e forse questo è uno degli esempi più chiari di come le peripezie storiche possano riflettersi sul volto di una città: essa, infatti, ha dovuto cambiare molte volte non solo il sistema di governo, ma anche la religione e la composizione etnica della sua popolazione. È emblematico il fatto che la statua del leggendario fondatore della fortezza, lo svedese Torgils Knutsson, per motivi ideologici sia stata più volte rimossa e poi ricollocata sulla piazza principale della città.

San Pietroburgo
San Pietroburgo considerata tra le più belle città al mondo, continua a esercitare un fascino senza tempo. La città è stata teatro di numerosi eventi storici. Proprio in quelle stesse strade dove oggi beviamo il caffè o facciamo una passeggiata ammirando il tramonto sui tetti di San Pietroburgo, in passato si sono svolte rivoluzioni, complotti, spargimenti di sangue. In pochi si rendono conto che queste vie hanno visto passare Pietro il Grande, la famiglia imperiale e gli artefici della Rivoluzione russa. La città continua a conservare ancora oggi i suoi personali e silenziosi testimoni: le statue di pietra che sovrastano gli edifici, le cattedrali, i ponti e le strade.