Novosibirsk
Transiberiana
Novosibirsk è il principale snodo ferroviario della Transiberiana. Il centro storico di Novosibirsk è un insieme di svariati edifici, quasi tutti caratterizzati da un aspetto sovietico. Novosibirsk vanta un gigantesco teatro dell’opera, dove si esibiscono i migliori artisti, scali ferroviari enormi, un bel ponte sul fiume Ob, un famoso zoo, un monumento dedicato alle conquiste ingegneristiche della Russia dell’epoca zarista, l’università e Akademgorodok.

La città fu fondata nelle steppe siberiane nel 1893 in corrispondenza del luogo di costruzione di un nuovo ponte ferroviario sul fiume Ob'. All'inizio la cittadina era chiamata Aleksandrovskij, in onore dello zar Alessandro III. Dal 1895 il nome della cittadina cambiò e divenne Novonikolaevskij, in onore del nuovo zar Nicola II. Nel 1903 ricevette lo status di città e nel 1925 il nome Novonikolaevsk fu sostituito con Novosibirsk. Godette di grande prosperità durante l’epoca di Stalin.